Biografia del Professore Vassiliev

VASSILIEV VITALI, 67 anni, dottore in Scienze Biologiche, specializzato in Medicina Spaziale ed Aereonautica, dott. fil., professore profneuroendocrinologo russo. E autore di piu di 400 lavori scientifici, compreso articoli, monografie, libri, manuali, materiali metodologici, brevetti, etc, nonche di una serie di libri di divulgazione scientifica (Russia, Italia ed altri paesi).

Dal 1968, sulla base del proprio lavoro nel campo dell'oggettivazione e previsione dell'azione degli stress nella medicina sportiva, aeronautica, spaziale e nell'osservazione delle malattie delle civilta, quali l'ipertensione e le malattire riguardanti le ulcere e quelle neuro-psichiche, ha creato il "metodo degli adrenogrammi", universale, di straordinaria sensibilita che, nel 1984, e stato confermato dal Ministero e lolla Sanita dell'URSS.
Questo metodo consente di determinare l'influenza dei diversi stress monitorandoli durante i periodi diurni e notturni, calcolando cosi le fasi di stanchezza ed il tempo necessario per il recupero. Metodo utilizzato in pratica nell'orientamento professionale in cosmonautica, sport, trasporti ferroviari, etc.
Determinando la terza fase ritardata dello stress, la piu pericolosa per l'organismo, e possibile realizzare i metodi per bloccarla.
In conseguenza ha fissato i parametri della norma ed ha elaborato il piano di biotipizzazione dell'uomo precisandone la diagnostica delle nevrosi, delle malattie psichiche e quelle d'adattamento dell'essere umano, creando in sintesi il ritratto bio-sociale dell'uomo del terzo millennio e... molto altro.
In precedenza, nel 1974, con l'applicazione di questo metodo agli ammalati con paralisi cerebrali ha individuato la nuova "Sindrome-triade", il meccanismo della nuova malattia, il metodo per la cura e la guarigione al 100%.
Questa sindrome denominata "Sindrome Shoshina-Vassiliev" e stato riconosciuto e confermato dal Comitato dello Stato per le Invenzioni e le Scoperte dell'URSS nell'anno 1984, dal Ministero della Sanita dell'URSS nell'anno 1987 e dal Ministero della Sanita della FRSS nell'anno 1988.
Nell'anno 1987 tra i pazienti con le malattie dimielinizzanti ha individualizzato la "Sindrome di Vassiliev" che ha apportato in casistica il 100% di guarigione. Queste due sindromi sono descritte nella letteratura scientifica medica internazionale.
Sulla base degli adrenogrammi e stato elaborato un metodo che non ha analogie nella medicina mondiale, infatti il metodo della diagnostica e della cura della serie di malattie nervose e neuro-psichiche, prima considerate incurabili, ora e stato denominato "Metodo di biocorrezione di Vassiliev".
Questo metodo realizza il recupero naturale delle alterazioni del funzionamento del sistema nervoso con l'efficacia di guarigione minima dal 50 al 70%.
Mediante l'osservazione in un periodo di oltre venti anni oggi rende noto che molte malattie, come le paralisi cerebrali, anche quelle post-traumatiche, postinfettive ed altre, un ampio gruppo delle malattie neuromuscolari, tra cui diverse forme di miopatie, le malattie dimielinizzanti come la sclerosi multipla ed altre anche come l'epilessia, l'autismo, la dislessia, il ritardo mentale etc, sono sottoposte alla biocorrezione di Vassiliev.
In molti casi e riuscito ad ottenere l'inserimento dei pazienti nella vita sociale: questi non solo sono autosufficienti, ma iniziano anche a parlare, camminare, lavorare, studiare, avere la famiglia, figli. Alcuni di loro sono diventati scienziati. Attualmente il numero dei pazienti, sottoposti alla biocorrezione di Vassiliev nel vari paesi del mondo, sono 3.000 che hanno raggiunto con successo la guarigione. Mei 1989 a Mosca aveva creato un Centro Pansovietico per l'assistenza medica agli ammalati di paralisi sotto l'egida del Ministero della Sanita dell'URSS che lo aveva nominato direttore.

Purtroppo pero la disintegrazione dell'URSS interruppe le sue iniziative ed il suo operato e fu costretto a partire per l'estero.
Per alcuni anni lavoro presso alcuni Centri medici e di Riabilitazione in diversi paesi, quali Spagna, Italia, etc, dove usava attivamente il suo Metodo della biocorrezione per l'ampio gruppo delle paralisi.
Il metodo elaborato ed usati per esso i preparati di Vassiliev il n.l ((J.-NAKOM), il n.2 ((i-Corticoide) e il n.3 (il misto del n.le n.2), sono brevettati nell'URSS, in Russia, Spagna ed Italia. Ha presentato domanda in PST (Qeneve, 2000). In totale 11 brevetti ed anche domande per nuovi brevetti.
Al Prof. Vassiliev e stato conferito il titolo di "Lavoratore Benemerito nel campo della Sanita dell'URSS (1982), e vincitore del Premio Internazionale "Carro d'Oro" (Mirabella, Italia, 1994) per i lavori originali importanti della
Medicina, nonche vincitore del Premio della Federazione Europea Transnazionale "Cavallino d'Oro" (1996).
La su attivita scientifica-pratica e illuminata in molti giornali, riviste ed attraverso le TV e le Radio in diversi paesi, quali URSS, Russia, Stati Uniti, Spagna, Italia, Venezuela, Ucraina ed altri.
Ha creato le Associazioni dei pazienti-invalidi del Prof. Vassiliev, quelli di Mosca (Ministero della Giustizia della FRSS n.323, 1991) e Internazionale d'Ucraina (Ministero della Giustizia d'Ucraina n.862, 1997).
Dall'anno 2002 e uno dei soci fondatore della C.B.I.S.M. "Commissione Etica Internazionale Scientifica-Sanitaria-Farmaceutica", facente parte dell'A.I.A.C. "Associazione Internazionale Apostolato Cattolico".
Dall'anno 2000 e componente dell'Editorial Board della "I.J.C.I. - International Journal of Clinical Investigation" della Editrice Doctor' di Napoli-Italia.

ll metodo di biocorrezione

Il metodo di adrenogrammi

Le pagine della biografia nelle foto

Vassiliev Vitali The autor's story in brief:
- "I.J.C.I.", n.l, 25-26, 2000;
- "I.J.C.I.", n.2-3, , 88-90, 2000;
- "I.J.C.I.", n.4, 151-152, 2000;
- "I.J.C.I.", n.2-4, XI, 2003;
In book: "Problemi di bioetica, A. del Testa; Ed. Dr's, 124-127, 2000;
- Medicine, Health, Reference book, TRK JUANA", Kiev, 1, Ukraina, 78-85, 1999;
- Medicine, Health, Reference book, TRK JUAMA", Kiev, 2, Ukraina, 73-86, 2001-2002;
- "WHO'S WHO", n.2, 147, Kiev, Ukraina, 2000-2001;
- "The Contemporary WHO'S WHO", ABI, USA 2003;